Il mondo dei colori nel Web 2.0

Fino ad ora nel blog si è parlato, in alcuni casi in maniera vaga in altri in modo dettagliato, dell’utilizzo dei colori nella creazione di siti web e web application accessibili da tutti e nel web marketing in generale. Nell’ultimo tempo attravero internet si hanno avuto un boom di informazioni del cosiddetto web marketing 2.0 oppure dei colori del web 2.0.

Ma questo tipo di marketing ha sempre un collegamento con tutto quello detto in precedenza? Bhe possiamo dire sia si che no.

In precedenza infatti abbiamo parlato solo dei colori singoli e del loro utilizzo in siti web statici e dinamici e nelle diverse pubblicità.

Oggi invece si può ampliare il discorso nell’ambito dei social network e di tutti quei siti di massa ovvero dove molte persone scambiano dati tra loro, come twitter, facebook, myspace, foursquare e tutti gli altri.
Con l’utilizzo sempre maggiore di questi tipi di social network, anche marketing e l’utilizzo dei colori deve cambiare, come la ricarica cartucce lekmark. Le regole sono sempre quelle definite in precedenza, tuttavia in questi casi si hanno molte più possibilità di far allacciare un colore ad un prodotto.

Prendiamo per esempio facebook: grazie ad una pubblicità mirata (che si basa anche su tutti i dati che l’utente ha inserito nel proprio profilo), alla creazione di pagina fan, di gruppi di eventi e di tutto quello che la piattaforma facebook mette a disposizione si possono creare delle campagne di web marketing mirate per determinati tipi di utenti, cose che fino a poco tempo fa era quasi impossibile fare in modo così preciso.

Dallo stesso canto si ha quindi la possibilità di definire determinati tipi di colori a seconda del target del prodotto, perchè un colore definito per una popolazione giovane e adolescienziale sarà quasi di sicuro diverso da quello scelto per il target di una popolazione più anziana.

Grazie a questi meccanismi si aprono delle possibilità che devono essere colte al volo, non pensate però che sia tutto semplice, bisogna infatti lavorare in quest’ambito, avere fortuna, immaginazione e letteralemente buttarsi e provare.

Lascia un commento