Si avvicinano le feste con i loro colori

Le feste si stanno avvicinando, specialmente quelle natalizie, ma tra qui e il Santo Natale, abbiamo già passato il ponte dei morti, con la festa di ognissanti e la cosiddetta festa di Hallowen, molto in voga negli Stati Uniti d’America e, da un po’ di anni anche da noi.

Tutte le feste in questione, siano esse invernali od estive vengono ricordate attraverso determinati tipi di colori. Per esempio la festa di Hallowen si basa molto sui colori nero, viola scuro, blu scuro e rosso sangue, che stanno a simboleggiare il mondo dei morti, del mistero, dell’occulto, del paganesimo e della magia nera.

Più avanti nel calendario troviamo il Natale, festa che comprende dei colori puri a basati sull’amore, come il rosso, il bianco, il verde, tutti molto brillanti e caldi. Basti pensare a Babbo Natale, con il suo vestito rosso e bianco che, secondo la leggenda, sia stato colorato proprio di rosso dalla Coca-Cola, per sponsorizzare negli anni 30 la sua famosa bibita. La manovra di marketing ha avuto cosi tanto successo che oggi pensiamo al natale e a babbo natale sempre con il colore rosso, anche se prima degli anni 30 si vocifera che il costume fosse verde (colore che al giorno d’oggi da venire in mente il Grinch).

Se poi, per esempio, pensiamo alla Pasqua, vediamo che i colori utilizzati maggiormente sono il bianco, il rosa, il vaniglia e colori molto lucenti, semplici e poco impegnativi proprio per definire il divino stesso della festa che deve essere completamente casta (a chi vengono in mente i toner di xerox o la cartuccia stampante hp?).

Fin dai tempi antichi l’umanità ha sempre definito determinati tipi di colori che ormai sono diventati parte integrante delle conoscenze e del DNA di ognuno di noi. Per questo scegliere il colore giusto per il proprio prodotto è una fase cruciale!

Lascia un commento