Storia dell’evidenziatore

L’evidenziatore come lo conosciamo oggi viene prodotto per la prima volta dalla ditta Schwan-Stabilo che nasca a Norimberga in Baviera nel 1855, e in origine è solo una piccola fabbrica  di matite .

Il suo nome era “Großberger e Kurz” e qui viene brevettata nel 1875 la prima matita indelebile del mondo e da allora gli affari aumentano sull’onda del successo. Nel 1880 la Schwanhäußer Fabrik è   uno dei maggiori produttori di matite in Baviera che esprta anche in altri paesi in europa e in Russia.
Nel 1906 alla Fiera nazionale di Norimberga  l’azienda espone  una matita gigante alta più di 30 metri,come simbolo del suo successo commerciale nel mondo.

Gustav A. Schwanhäußer titolare dell’azienda nel 1908 muore, lasciando alla guida della ditta i suoi due figli, Eduard e August. Essi espandono i confini della loro  azienda.

Nel 1930 si producono  matite  divise in 3 linee: STABILO per i consumatori  di nicchia ; Othello,  matite più popolari e con un forte seguito ; Swano, delle matite nere non tossiche per bambini e  anche le prime matite ad acquerello.

La Seconda Guerra Mondiale però ne interrompe l’attività ma con la pace nel 1945, la fabbrica viene ricostruita da capo.
Dopo la ricostruzione   l’azienda è pronta a ripartire e   negli anni ’50 inizia per sbaragliare la concorrenza a produrre anche strumenti di scrittura a inchiostro.
Nel 1956 nasce  STABILO All, ovvero una matita  per vari usi che può scrivere  su quasi tutte le superfici  .
L’azienda crea  prodotti innovativi fino a che nel 1970 produce il primo evidenziatore che è una speciale penna con la punta in feltro e un inchiostro  fluorescente che  da risalto alle informazioni scritte nei testi. Questo   prende maggiore forma nel 1971 e si chiamerà STABILO BOSS.
Schwan-STABILO   crea poi una penna con   punta fine  in feltro che ha un prezzo accessibile a tutti, per  ufficio o a scuola. Inizialmente   disponibile in 4 colori, poi fino a 25 tonalità.

Il fineliner STABILO point 88 è una penna cult e si caratterizza per avere  fusto esagonale arancione a strisce bianche.

Da allora a oggi il mercato della Stabilo è sempre più in crescita e  per quanto riguarda gli evidenziatori   in 20 anni   avevano già fatto  ca 500 milioni di vendite .

Lascia un commento