Tanti colori per la scrivania

‘Dare colore’ alla propria scrivania

L’utilizzo dei colori è davvero molto diffuso in tantissimi ambiti della vita quotidiana. La vasta gamma a disposizione sul mercato mette a disposizione tantissime tipologie di questo particolare prodotto; esse si differenziano principalmente per quanto riguarda la finalità del loro utilizzo e soprattutto per la marca alla quale appartengono. I colori Giotto sono tra i più diffusi, e comprendono tipologie di colori a matita, colori a tempera, pennarelli a base di colore a spirito, pennarelli indelebili, acquarelli, colori a base di olio e così via. Ognuno di questi ha un suo specifico utilizzo; se si usufruisce dei colori in maniera corretta, si ottiene automaticamente un risultato gradevole. In che modo, quindi, vanno utilizzati per sfruttare le loro caratteristiche al meglio?

In primo luogo è importante affidarsi a delle marche di colori affidabili e di buona qualità, per riuscire ad ottenere il risultato desiderato. I Giotto colori sono, sicuramente, una scelta azzeccata e sicura, confermata anche dalla loro vastissima diffusione. I colori a matita sono molto pratici ed anche i più utilizzati; essi non permettono al colore di diffondersi in modo particolare, ma, se utilizzati nel giusto modo, possono rendere il disegno molto articolato ed esteticamente piacevole alla vista. Esistono, in ogni caso, numerose tecniche che permettono di ottenere risultati nettamente diversi, utilizzando lo stesso tipo di colore. Le matite colorate possono fungere da acquarelli, umidificando il tratto presente sul foglio. Utilizzando un pennarello a spirito, invece, è necessario prestare un pò di attenzione in più per quanto riguarda il tratto. Essi, essendo a base di alcol e di una soluzione acquosa, sono molto più umidi e tendono a diffondersi sul foglio molto più facilmente. I colori a tempera vengono prevalentemente utilizzati su superfici come la tela; essi sono completamente a base d’acqua e si diffondono sulla superficie in modo immediato ed omogeneo. Tuttavia, non è possibile ottenere effetti delicati e raffinati, in quanto è quasi impossibile riuscire a creare qualsiasi tipo di sfumatura. Gli acquarelli sono la tipologia di colori più adatta per creare sfumature più o meno intense. Inizialmente, essi si presentano con una forma compatta; per iniziare a stendere il colore è necessario inumidirlo con un pò di acqua, attraverso l’utilizzo di un pennello. In questo modo, tramite un’appropriata tecnica di stratificazione del colore, sarà possibile creare sfumature più o meno intense, a seconda del proprio gusto o del tipo di disegno da creare.

In generale, questo tipo di prodotto più essere reperibile in qualsiasi tipo di cartolibreria o supermercato. Tra i numerosissimi oggetti presenti su una qualsiasi scrivania, i colori Giotto sono sicuramente un prodotto fondamentale di cui munirsi; in ambito lavorativo, infatti, possono risultare davvero molto utili. Per gli amanti della pittura su tela, è importante possedere sempre colori a tempera di buona qualità, in modo da poter coltivare in qualsiasi momento le proprie passioni.

Lascia un commento