Le penne in legno

 

Le penne in legno sono penne pregiate e da collezione, a volte sono fatte anche in resina, dipende tutto dalla scelta dell’artigiano che le crea.

 

Penne in resina

 

Le grandi aziende, anche i nomi di ditte più noti e famosi, usano spesso la resina, per motivi principalmente di “costi” dato che è più economica del legno e anche di “imprevisti” nella lavorazione.

 

Il legno

 

Il legno infatti è un materiale vivo e risente molto della stagionatura, e anche dell’umidità come delle variazioni climatiche; è soggetto inoltre ad attacchi di funghi e insetti e per questo deve essere opportunamente trattato; il legno può anche scalfirsi più facilmente e fessurarsi a lavorazione ultimata a differenza della resina che invece è un materiale più compatto; il legno inoltre è poroso e ci vuole più lavoro per dargli una finitura lucida
Già, sulla carta e a conti fatti, per chi produce Penne su larga scala, il Legno è un materiale più “costoso”, diciamo cosi!

Di contro però, il Legno trasmette un diverso “calore” e un “fascino” unico che rende anche il più piccolo oggetto di grande valore e pregio.

 

Lavoro artigianale

 

Il legno ha da sempre accompagnato l’uomo e una penna di legno riprendere tutto il fascino di questa storia che si perde nella notte dei tempi!
il legno inoltre al parità di lavorazione si unisce meglio all’idea di “lavoro artigianale” di un materiale che come acquista il suo maggior fascino dopo alcuni anni, e “consumarsi” lentamente nel tempo mostrando anche i segni dell’invecchiamento e tutto ciò lo rende ancora maggiormente unico!!!

La resina invece anche se un materiale naturale al pari del legno non da la stessa soddisfazione e risulta anche un po’ fredda da tenere in mano, ecco perchè di gran lunga molti preferiscono le penne in legno.

Lascia un commento