Penne colorate per l’ufficio

Per scegliere la penna che più si addice alle proprie esigenze è utile conoscere quali sono i differenti tipi presenti in commercio e conoscerne le caratteristiche.
In particolare per l’utilizzo in ufficio oltre alle versioni classiche si può optare per quelle con inchiostro colorato, utili per mettere in evidenza concetti, ricordare appuntamenti o scrivere promemoria.

Come scegliere una penna

Forma e materiale sono le prime caratteristiche da valutare quando si scegli una penna.
Oltre all’impatto visivo, la prima sensazione è infatti di tipo tattile, per cui risulta fondamentale apprezzare la forma e il materiale con cui è realizzata la penna.
In commercio esiste una vasta scelta di materiali per le penne: si va dal metallo alle resine plastiche, dal legno ad altri tipi di materiali.
Ciascuno di essi provoca sensazioni differenti sia dal punto di vista dell’estetica che da quello del contatto con la mano.
Che sia una penna stilografica o una penna a sfera è bene testarne l’impugnatura, la scorrevolezza sul foglio e anche il peso perché, soprattutto per chi scrive molto, è importante la sensazione di confort che la penna è in grado di dare.
Se parliamo di penne per l’ufficio anche il costo è un aspetto da tenere in considerazione visto l’uso diffuso che se ne deve fare.

Le penne per l’ufficio

Nella scelta delle penne da utilizzare in ufficio spesso si scelgono quelle a sfera dette anche biro, dal nome del suo inventore, il giornalista ungherese László József Bíró.
La grande diffusione delle penne per l’ufficio del tipo biro è dovuta alla facilità con cui si riesce a scrivere e alla possibilità di scegliere tra diversi colori d’inchiostro.
Rispetto ad una penna stilografica, sicuramente più elegante e raffinata, hanno un prezzo molto più contenuto e non necessitano di particolari attenzioni nell’utilizzo.
La gamma di colori le rendono adatte per sottolineare, annotare a margine di libri ed appunti e ovviamente per tutte quelle occasioni in cui serve un inchiostro vivace, ad esempio per dare risalto a frasi o ad appuntamenti sull’agenda.

Tipologie di penne colorate

Esistono in commercio diverse possibilità per scegliere penne da utilizzare in ufficio, anche nella versione colorata.
Oltre alle classiche biro, molto diffuse come penne per l’ufficio sono anche le roller ad inchiostro gel.
Questo tipo di inchiostro favorisce la scorrevolezza della penna ed è disponibile in molti colori che hanno una particolare brillantezza.
Sempre appartenenti alla famiglia delle roller quelle a inchiostro liquido hanno caratteristiche che le rendono molto apprezzate, come il perfetto controllo e l’erogazione costante dell’inchiostro, la vivacità dei colori disponibili in un’ampia gamma e la lunga durata di scrittura.
Anche per la penna stilografica si può scegliere tra differenti colori di inchiostro che però impiega di solito più tempo ad asciugare.
Ciò rende questo tipo di penna inadatta per scrivere su superfici poco assorbenti o per chi è mancino.
L’inchiostro ha inoltre bisogno di tempo per fluire per cui la penna stilografica non è indicata per scrivere velocemente.
Il costo non paragonabile alle usa e getta e la manutenzione la rendono meno adatta ad un uso diffuso in ufficio.

Lascia un commento